VACCINI IN AZIENDA

VACCINI IN AZIENDA

Confimprese si è attivata con le autorità competenti per raccogliere informazioni e sottoscrivere i protocolli per procedere alla somministrazione del vaccino da parte delle aziende associate.

 

Aggiornamenti 31 maggio 2021

Regione Lazio
Linee guida sulle vaccinazioni in azienda: CLICCA QUI

Regione Lombardia
Confimprese ha siglato in data odierna con la DG Welfare il protocollo per procedere alla somministrazione dei vaccini in azienda.
Il Protocollo prevede la somministrazione del vaccino, da parte del medico competente, nelle aziende con sede in Lombardia, esclusivamente ai lavoratori con residenza o domicilio nel territorio lombardo (pertanto iscritti al servizio sanitario regionale della Lombardia). L’adesione alla campagna vaccinale da parte dei lavoratori è volontaria.
A breve saranno definite le modalità operative di attuazione da parte del Commissario straordinario per l’emergenza Covid.
Delibera, principi generali e requisiti per consentire l’estensione della campagna vaccinale alle aziende produttive lombarde: CLICCA QUI
Linee guida sulle vaccinazioni in azienda: CLICCA QUI

Regione Veneto
Per l’avvio dell’attività di vaccinazione è necessario che l’azienda sia in possesso di una popolazione lavorativa sufficientemente numerosa. Tuttavia, per non escludere aziende con un numero minore di lavoratori, sono possibili modalità organizzative promosse da associazioni di categoria. CLICCA QUI

Regione Piemonte
La regione ha messo a disposizione la possibilità per le aziende di candidarsi per le vaccinazioni direttamente in azienda.
La manifestazione di interesse per la realizzazione del punto vaccinale prevede la compilazione del form a questo link: CLICCA QUI

Regione Puglia
Sul sito della Regione Puglia è attiva l’adesione per le aziende per avviare i piani di vaccinazione anti-Covid nei luoghi di lavoro. Le aziende pugliesi che vorranno aderire alla campagna vaccinale anti-Covid nei luoghi di lavoro potranno, compilando un modulo (vedi link) con la dichiarazione del medico competente e inviandolo per la valutazione alla Asl di riferimento, avviare il piano aziendale per la vaccinazione.
Di seguito link della pagina dedicata a quanto in oggetto: clicca qui

Regione Umbria
Il 27 maggio la Giunta della Regione Umbria ha deliberato di adottare il documento “Linee di indirizzo per la realizzazione della campagna vaccinale anti SARS-CoV-2/COVID-19 nei luoghi di lavoro” che stabilisce le modalità per la partecipazione alla campagna vaccinale nei luoghi di lavoro: clicca qui

Regione Emilia Romagna
Il 28 maggio la Giunta della Regione Emilia Romagna ha approvato il documento “Estensione della campagna vaccinale anti Covid 19 alle attività economiche e produttive”: clicca qui
​L’avvio delle somministrazioni è previsto con gradualità a partire dal 3 giugno, compatibilmente con la disponibilità di vaccino.
​Di seguito il link del Comunicato stampa della Regione Emilia Romagna: clicca qui

 


Altri documenti di interesse:

il Documento tecnico operativo per l’avvio delle vaccinazioni in attuazione delle indicazioni ad interim per la vaccinazione anti-Sars-Cov-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro approvate dalla conferenza delle Regioni e delle province autonome l’8 aprile: CLICCA QUI

il Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro sottoscritto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministro della Salute: CLICCA QUI

Il documento, elaborato dall’Inail insieme ai Ministeri del Lavoro e della Salute, alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e alla struttura di supporto alle attività del commissario straordinario per l’emergenza, che chiarisce i requisiti e la procedura da seguire per l’attivazione dei punti vaccinali territoriali destinati alle lavoratrici e ai lavoratori: CLICCA QUI