BARBARA LUNGHI

BARBARA LUNGHI

BARBARA LUNGHI

(Borsa Italiana )

Head of Primary Markets Italy

Laureata nel 1995 in Economia Aziendale presso l’Università “L. Bocconi” a Milano, ha lavorato presso la società di revisione Arthur Andersen SpA nell’audit e transaction services prima di iniziare il proprio percorso professionale in Borsa Italiana Spa a partire dal 2001.

In Borsa Italiana, nel 2001 ha contribuito al lancio e negli anni successivi al consolidamento del segmento STAR, dedicato alle aziende di media capitalizzazione, con l’obiettivo di dare visibilità alle medie aziende italiane quotate, migliorarne il profilo in termini di governance, liquidità e trasparenza informativa e attrarre investitori internazionali.

Nel 2008 ha guidato il progetto di lancio del mercato AIM Italia (ora Euronext Growth Milan), nel 2012 la fusione con il mercato MAC e negli anni successivi ha lavorato al consolidamento del “Mercato di Crescita per le PMI”, dedicato alle aziende di piccola capitalizzazione con forti potenzialità di crescita, che propone una regolamentazione equilibrata, adatta alle aziende di minori dimensioni, con l’obiettivo di attrarre in quotazione una vasta popolazione di aziende italiane.

Nel 2012 ha coordinato il lancio del programma ELITE in Italia e nel 2015 il lancio di ELITE in Europa, con l’obiettivo di creare una community di aziende eccellenti ed avvicinarle con gradualità al mercato dei capitali.

Dal luglio 2016 è responsabile dei Mercati Primari Azionari di Borsa Italiana e si occupa dello sviluppo dei mercati equity organizzati e gestiti da Borsa Italiana (Euronext Milan, Euronext MIV, Euronext Growth Milan), della sensibilizzazione delle società italiane e degli stakeholder del mercato sulle opportunità offerte dall’accesso al mercato dei capitali e del supporto alle società quotate nell’attività di attrazione e consolidamento delle relazioni con investitori domestici e internazionali.

Da aprile 2020 a maggio 2021 membro del Consiglio di Amministrazione di Borsa Italiana.

Da ottobre 2021 membro del Consiglio di Amministrazione di Oslo Borse.