La Piadineria riparte con fiducia dopo il lockdown

La Piadineria riparte con fiducia dopo il lockdown

Il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio consolidato al 31 dicembre 2019

Il bilancio consolidato del 31/12/2019 del gruppo Gruppo La Piadineria, redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS, evidenzia un utile netto pari a 11,346 milioni di Euro, dopo aver effettuato per un importo pari a 14,622 milioni di Euro.

  • Ricavi in crescita del 27,2% a € 98,18 mln
  • EBITDA pari a € 31,42 mln con un’incidenza del 32,0% sui ricavi
  • Risultato netto pari a € 11,35 mln
  • Numero di Ristoranti: 215 (+46 Ristornati – +21% rispetto al 2018)
  • Numero dipendenti: 1.454 dipendenti (+18% rispetto al 2017)

Il CdA di Gruppo La Piadineria, la più grande fast casual food company in Italia, ha approvato i risultati consolidati al 31 Dicembre 2019, che hanno mostrato un importante miglioramento dei principali indicatori economico-finanziari.

Dati in Euro IFRS GAAP
  31/12/2019
Ricavi netti 98.181.010
Margine Operativo Lordo (Ebitda) 31.418.984
Ebitda Margin 32,0%
Reddito Operativo (Ebit) 16.796.243
Ebit Margin 17,1%
Risultato netto 11.346.245
Net Profit 11,5%

 

I Ricavi consolidati 2019 sono stati pari a € 98,18 milioni rispetto ai € 77,17 milioni dell’esercizio 2018 con un incremento del 27,2%.

In crescita anche la redditività operativa con EBITDA consolidato a € 31,42 milioni (26,68 milioni nel 2018 con incremento del 17,8% e con un’incidenza sulle vendite del 32,0%.)

L’aumento in valore assoluto dell’EBITDA, è riconducibile all’effetto congiunto dell’ampliamento e consolidamento della rete di Ristoranti ed all’effetto di leva operativa derivante dall’incremento dei volumi di vendita.

Il patrimonio netto consolidato al 31 dicembre 2019 era pari a € 225,71 milioni di Euro.

Oggi Gruppo La Piadineria, con 268 Ristoranti (di cui 193 in gestione diretta e 75 in affiliazione) localizzati in centri commerciali e aree urbane, si conferma come la più grande catena di fast casual food in Italia.

I quasi due mesi di chiusura forzata a seguito del Lockdown hanno sicuramente rappresentato una battuta d’arresto rispetto alla crescita in corso e tuttavia l’azienda, fedele ai propri valori, ha scelto da subito di tutelare innanzitutto i propri dipendenti, anticipando l’assegno di FIS per contro dell’INPS, in modo che gli stipendi venissero pagati regolarmente.

Entro la fine il mese di giugno si completerà la riapertura dei punti vendita della rete La Piadineria. Nonostante la crisi del mercato della ristorazione i primi dati relativi ai volumi sono incoraggianti e il trend appare, seppur lentamente, in crescita. Ancora una volta La Piadineria viene premiata dalla scelta di un prodotto semplice e essenziale, di qualità elevata a un prezzo abbordabile, che si presta a diverse occasioni e modalità di consumo, nel locale, take a away e delivery.

Proprio in occasione della riapertura l’azienda sta lanciando un’APP click and collect che permetterà di ordinare e ritirare l’ordine direttamente in punti vendita, consentendo al cliente di saltare la coda. Si tratta di uno strumento al servizio del cliente, che si rivelerà sicuramente strategico nei prossimi mesi.

“Stiamo completando la riapertura della nostra rete di ristoranti adottando tutte le misure di sicurezza necessarie – racconta l’Amministratore Delegato Donato Romano – e i clienti stanno tornando con grande entusiasmo a consumare le nostre piadine

Per spiegare le nuove procedure, rimanere in contatto con i colleghi della rete e prepararci alla ripartenza abbiamo approfittato del periodo del lockdown per fare delle sessioni di formazione in remoto utilizzando le nuove piattaforme digitali, quali Google Meet e Zoom. Grazie all’impegno di un team interno composto da esperti di comunicazione e gestione delle risorse umane, in poco meno di tre settimane abbiamo raggiunto capillarmente oltre 220 responsabili e vice responsabili di punti vendita in tutta Italia. È stata un’esperienza emozionante e istruttiva, che ci conferma che nella nostra azienda sono le persone a fare la differenza.

La spinta delle crisi ha accelerato gli investimenti nel campo all’innovazione: a breve lanceremo la nostra APP click and collect La Piadineria, che consentirà ai clienti di saltare la coda, senza rinunciare alla piadina preparata al momento. Sempre con l’intento di andare il più possibile incontro alle nuove modalità di consumo del cliente siamo attivi sulle principali piattaforme di food delivery.
Nonostante il periodo complesso e come segnale di fiducia nella ripresa del mercato, venerdì abbiamo anche un nuovo ristorante nell’Outlet Di Vicolungo, mentre in questi giorni è prevista l’apertura del nuovo locale di Gallarate.

Sicuramente è presto per fare delle previsioni ma i volumi crescono di giorno in giorno e LA Piadineria guarda al futuro con cauto ottimismo.”