Il Natale di Thun illumina la Reggia di Caserta

Il Natale di Thun illumina la Reggia di Caserta

5.000 appassionati THUN a Caserta per festeggiare e scoprire

 in esclusiva la nuova collezione Natale.

Un  gigantesco videomapping illumina  l’intera facciata e i cortili

della Residenza Reale più grande del mondo

Sabato 20 ottobre 2018, nella maestosa cornice della Reggia di Caserta, emblema del patrimonio storico e artistico del nostro Paese,  THUN ha presentato in esclusiva a oltre 5.000 appassionati accorsi da tutta Italia, la nuova Collezione di Natale rimasta volutamente top secret fino all’evento, svoltosi nella più grande Residenza Reale del mondo, scelta come teatro per l’esposizione delle collezioni e le celebrazioni aziendali.

“Ho pensato di condividere con tutti gli Amici del mondo THUN l’atmosfera e l’arte di un luogo che mi ha affascinato e che da sempre mi è rimasto nel cuore per la sua straordinaria bellezza” – afferma Peter Thun, Presidente di THUN Spa. Così la Reggia di Caserta, grazie alla generosa collaborazione del suo Direttore,  Mauro Felicori,  che ha colto nel progetto un sincero amore per il “Bello” e il “Buono”, ha aperto le sue porte ai tanti ospiti e amanti delle creazioni THUN, per una intera giornata dedicata a una grande anteprima, ma anche all’arte e alla cultura, grazie alle numerose iniziative in programma. “Con questa giornata ho voluto regalare ai tanti Amici – che da tutta l’Italia ci hanno raggiunto –  l’emozione di quello che per me è il sinonimo dello stare insieme, il Natale – continua Peter Thun.

La proposta “see now, buy now”, assolutamente nuova per il settore e per il cliente THUN, utilizzata per la presentazione della collezioni Natale, rimaste per molti mesi top secret e che, terminata la kermesse (come accade nel mondo della moda, ma ancora mai nel settore dell’home&decor) sono state rese immediatamente disponibili per la vendita al grande pubblico, ha generato in pochi giorni il sold out dell’evento.  Migliaia i fan, ma anche tantissimi gli imprenditori e rivenditori che hanno voluto partecipare all’evento per scoprire da vicino le novità del brand, rimaste segrete anche per gli “addetti ai lavori”.

“La partecipazione è stata elevatissima, – commenta Paolo Denti, Amministratore Delegato di THUN Spa –le nostre collezioni Natale saranno a disposizione del pubblico fin da subito negli oltre 1.000 negozi THUN distribuiti su tutto il territorio nazionale. Per oltre 9 mesi l’azienda ha dedicato la massima attenzione alla progettazione e alla cura di ogni singolo dettaglio. Trattandosi di creazioni artigianali decorate a mano, per definizione quindi uniche, la disponibilità è ampia ma non illimitata. Abbiamo fatto il possibile per cercare di regalare a tutti gli appassionati un Natale ricco di emozioni, di sentimenti veri e di idee che sono “più di un regalo”, sono un dono pensato con il cuore”.

Un susseguirsi di immagini e colori, passando per le collezioni illustrate e le incantevoli installazioni visive dedicate a quella che per tutti è la ricorrenza più attesa, ha creato un maestoso spettacolo e illuminato la Reggia di Caserta ricreando, insieme a migliaia di visitatori, la magica atmosfera del Natale.

***

UNA GIORNATA DI FESTA

La giornata ha avuto inizio con un simbolico dono di THUN alla Reggia – il restauro di 5 figure del Presepe Borbonico – e un caloroso saluto alla città di Caserta e al suo Sindaco, l’avvocato Carlo Marino, che ha accolto l’evento con grande disponibilità e cortesia. Un grande ringraziamento è andato anche al Direttore Generale della Reggia, Mauro Felicori, che ha aperto le porte del suo scrigno con un calore e un senso di accoglienza davvero unici, e a tutte le autorità intervenute. Grande accoglienza ovviamente a tutti i soci e amici di THUN arrivati da tutta Italia, in bus, auto e aereo, per scoprire in anteprima la collezione Natale e festeggiare insieme all’azienda i 20 anni del Club.

Spazio anche a un ringraziamento ai tanti rivenditori e imprenditori per il coraggio, la passione e l’impegno che mettono ogni giorno a disposizione di THUN e non ultimo ai dipendenti e collaboratori,  giunti fino a Caserta dalle sedi di Bolzano, Milano e di Mantova,  per condividere insieme una meravigliosa giornata di festa. Presenti anche oltre 300 volontari della Fondazione Lene Thun Onlus, riuniti a Napoli per la prima Convention Nazionale Volontari e Ceramisti, a cui è andato un affettuoso abbraccio.

Tutti gli ospiti dell’azienda bolzanina hanno trascorso un sabato pomeriggio di visite guidate a partire dal Cannocchiale, trasformato in un white carpet illuminato e decorato per l’occasione con le più belle icone del Natale, per proseguire verso gli sconfinati giardini, ricchi di curata vegetazione e splendide fontane, come quella di Diana e Atteone, e le stanze del Palazzo, con percorsi dedicati nei sontuosi Appartamenti Reali, in un continuo rimando tra novità e storia, che premia il Bello e l’Arte, anche del decoro.

A dare il via alle celebrazioni serali Paolo Denti, Amministratore Delegato di THUN Spa, accompagnato dal giornalista e narratore Fabio Tavelli, storyteller d’eccezione che ha ripercorso in un’emozionante sequenza di parole, suoni e immagini oltre 60 anni di storia del noto marchio altoatesino, famoso per gli angeli in ceramica e oggi riferimento del decoro casa e del regalo di qualità. E per raccontare valori e futuro dell’azienda, sul palco anche Peter Thun, Presidente di THUN Spa e Fondatore della Onlus (nata in memoria di sua madre Lene, artista e creatrice delle prime figure in ceramica, che oggi porta il suo nome) assieme al figlio Simon Thun, Business Development Director di THUN Spa.

A chiudere lo spettacolo, un gigantesco videomapping – ad oggi il più grande mai presentato – ricco di suggestioni e colori, che ha illuminato la facciata della Reggia con un’imponente scenografia, trasformandola prima in un enorme calendario dell’avvento, poi un’allegra giostra con tutti gli amici del Natale di THUN con protagonista assoluta una nuova e irresistibile icona: l’Orso Polare, che diventa per questo Natale l’emblema di un’azienda con forti radici nella tradizione che negli anni ha saputo rinnovarsi senza tradire sentimenti e valori, tanto da essere ancor oggi apprezzata da milioni di consumatori (basti pensare che ogni minuto viene fatto un dono THUN!).

Una serata che è stata anche un momento di condivisione della presentazione della grande collezione dedicata al Natale,  ma anche celebrazione dei THUN Club e dei suoi 115.000 collezionisti che da oltre 20 anni seguono con passione il noto brand altoatesino, portavoce di valori e emozioni che si riflettono nelle ceramiche che con amore e dedizione THUN disegna con la cura del più piccolo dettaglio, creazioni che diventano un dono bello, buono e positivo, capace di portare gioia e serenità in ogni casa, da regalare, da condividere e da collezionare.

A conclusione della giornata un grande rinfresco per tutti e come regalo il libro della Contessa Lene Thun, un’eccezionale testimonianza della storia dell’azienda, fatta di valori come famiglia, amore e solidarietà, valori che si riflettono nelle scelte, nei prodotti e nella sua Fondazione.

***

SONO DISPONIBILI PER APPROFONDIMENTI

THUN, UN’AZIENDA DI VALORI: il restauro delle figure del Presepe Borbonico

Per ringraziare la città che ha accolto con entusiasmo l’evento e ha partecipato con le sue eccellenze appieno alla sua organizzazione, (basti pensare che il 90% dei fornitori fanno parte del distretto), THUN ha voluto lasciare un piccolo, ma significativo dono, come già accaduto in passato a Roma e a Venezia, impegnandosi nel restauro di alcune parti del magnifico Presepe che si trova all’interno della Reggia, uno dei più importanti e rappresentativi nella storia italiana, oggi custodito nella Sala Ellittica degli Appartamenti Reali.

Le cinque figure in restauro, presentate durante la conferenza stampa del 20 mattina nella cornice unica e straordinaria del Real Teatro di Corte, andranno ad integrare la collezione esistente: tre figure saranno esposte nella teca principale, mentre la Natività sarà esposta in una teca laterale. Di fatto l’intero Presepe, andato in restauro a fine settembre, sarà poi inaugurato la prima settimana di dicembre.

La scelta di restaurare il presepe, si inserisce nella filosofia dell’azienda che condivide l’amore per il “bello” e per il “buono. “Un piccolo dono, simbolo dell’amicizia che mi lega con la città di Caserta e la sua meravigliosa Reggia. Il presepe oltre ad essere sintesi di valori ed emblema del Natale rappresenta la tradizione e la gioia di stare insieme, un desiderio che vorrei non mancasse mai, non solo a Natale” – afferma Peter Thun, Presidente di Thun Spa.

Una passione vera, quella di Peter Thun e della sua azienda artigianale tra le collezioni storiche del noto marchio altoatesino infatti spiccano le raffigurazioni del presepe classico, decorate a mano.

THUN, PIÙ DI UN REGALO: la Fondazione Lene Thun

L’evento non ha dimenticato poi di celebrare anche la Fondazione Lene Thun e i suoi straordinari traguardi nel supporto, attraverso i laboratori di ceramico-terapia, ai piccoli malati dei reparti oncoematologici dei più importanti ospedali d’Italia, donando loro un percorso di terapia ricreativa attraverso la manipolazione dell’argilla. Grazie all’aiuto di molti, oggi sono 38 i laboratori attivi offerti gratuitamente agli ospedali italiani dalla Fondazione Lene Thun, durante i quali più di 450 volontari della Onlus bolzanina si impegnano ad alleviare la degenza di circa 12.000 piccoli malati, fornendo un valido ed efficace supporto alla terapia farmacologica e consentendo ai bambini di esprimere la propria emotività.