Fondazione Casillo si iscrive al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore

Fondazione Casillo si iscrive al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore

La Fondazione si iscrive al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore

La Fondazione Vincenzo Casillo ha ottenuto l’iscrizione al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), il registro telematico istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che ridisciplina il non profit e l’impresa sociale e assicura la piena trasparenza degli enti del Terzo settore (ETS).
L’obiettivo del RUNTS è prima di tutto il superamento dell’attuale sistema di registrazione degli enti, che comprende una molteplicità di registri gestiti da Regioni e dalle Province autonome. Inoltre consentirà a tutti i cittadini di accedere ai dati e conoscere le caratteristiche di tutti gli enti del Enti del Terzo Settore che si sono iscritti.
L’iscrizione al RUNTS è un passo importante perché consente di acquisire la qualifica di Ente del Terzo Settore (ETS) e, nel rispetto di determinate condizioni, di beneficiare di agevolazioni, anche di natura fiscale, di accedere al 5 per mille, a contributi pubblici, o di stipulare convenzioni con le pubbliche amministrazioni e nei casi previsti di acquisire la personalità giuridica.
L’iscrizione al RUNTS risponde innanzitutto all’esigenza della Fondazione Vincenzo Casillo di dotarsi di una specifica identità all’interno del settore non profit, confermando, nello svolgimento delle proprie attività statutarie, il proprio impegno a raccogliere, gestire ed erogare fondi con modalità chiare e rendicontazioni puntuali.
Con l’iscrizione al RUNTS la Fondazione, in qualità di Altro Ente del Terzo Settore conferma la possibilità di beneficiare del contributo del 5×1000 a sostegno dei propri progetti.