Il 2016 si conferma l’anno di KIABI

Il 2016 si conferma l’anno di KIABI

Il 2016 si conferma l’anno di KIABI
Alla serata dedicata alla premiazione “Insegna dell’Anno Italia” il brand di abbigliamento francese si aggiudica ben 6 premi.
Premio Insegna dell’anno Italia 2016/2017 categoria Abbigliamento Donna
Premio Negozio web Italia 2016/2017 categoria Abbigliamento Donna
Premio Insegna dell’anno Italia 2016/2017 categoria Abbigliamento Bambino e Puericultura
Premio Negozio web Italia 2016/2017 categoria Abbigliamento Bambino e Puericultura
Premio Insegna dell’anno Italia 2016/2017 categoria Abbigliamento Uomo
Premio Negozio web Italia 2016/2017 categoria Abbigliamento Uomo
Un fine 2016 di successo per KIABI, che dopo aver festeggiato i suoi 20 anni in Italia, porta a casa 6 risultati importanti a conferma di un posizionamento riconosciuto ed affermato: un’insegna per tutta la famiglia!
Per quanto riguarda la categoria uomo, è una prima assoluta. La competizione, organizzata da SEIC – Studio Orlandini, partner di Q&A Research & Consultancy, il gruppo olandese ideatore del premio, consiste nel coinvolgimento dei consumatori da parte delle insegne per farsi valutare (con voto da 1 a 10) sui 9 principali aspetti riguardanti la vendita.
Completate le valutazioni, l’insegna che ottiene il punteggio medio più elevato (ponderato e corretto) vince.
Quest’anno si sono espressi 230.000 consumatori (tra Insegna dell’Anno e Premio Negozio Web), per Insegna dell’Anno sono arrivate 244.000 valutazioni, 64.500 per Premio Negozio Web e sono state valutate 451 insegne e 436 negozi web.
È un finale 2016 intenso per l’azienda KIABI che conferma il successo degli ultimi importanti cambiamenti vissuti sia in termini di sviluppo che di restyling. Nel territorio italiano, terzo mercato dopo Francia e Spagna, l’obiettivo dell’azienda è quello far vivere ai propri clienti una shopping experience cross- channel di qualità per tutta la famiglia diventando sempre più un partner di valore per tutti i territori in cui è presente.
I riconoscimenti di KIABI confermano le scelte che hanno segnato i festeggiamenti dei 20 anni del brand: una nuovo concept store, KIABI FREE, innovativo e divertente, in cui il prodotto è valorizzato e le soluzioni espositive uniscono il volume all’attrattività, numerosi ed importanti servizi rivolti alla clientela e molta tecnologia digitale. Anche la relazione tra store digitale e fisico in linea con la strategia cross channel si è rivelata la scelta vincente per soddisfare le esigenze di tutti. Il cliente oggi infatti può effettuare gli ordini da casa e ritirarli in negozio e qualora non trovasse nel punto vendita i capi desiderati può connettersi allo store virtuale (tramite gli schermi o il proprio device mobile) e verificare la disponibilità in altri punti vendita.
20 anni in Italia, 6 nuove aperture che si sono concluse con il primo punto vendita nel sud Italia a Marcianise (Caserta) ed una rivoluzione in termini di esperienza di shopping. Risultati importanti che confermano la dinamicità di un brand che segna un nuovo cambiamento nel mercato del Fast Fashion in Italia.
KIABI nasce nel 1978 in Francia a Lille per iniziativa della famiglia Mulliez, dinastia francese che ha fondato Auchan, Decathlon, Leroy Merlin e Pimkie. Da più di 30 anni il brand francese propone ai suoi clienti una moda accessibile per tutta la famiglia (uomo, donna, bambino, bebè taglie comode, premaman) grazie alla sua ampia scelta di vestiti di qualità. L’obiettivo è quello di offrire una proposta fashion a prezzi contenuti raggiungendo in questo modo un eccellente rapporto qualità – prezzo.