Resca: «Inflazione: necessario agire urgentemente sul cuneo fiscale»

Milano, 16 novembre 2022 – L’ulteriore indebolimento del quadro congiunturale emerso dai dati Istat non fa presagire un cambio di rotta nei prossimi mesi.

«La tendenza all’aumento dell’inflazione, determinata in massima parte dell’aumento dei prezzi energivori, da un’ulteriore stangata ai consumi. Nel retail la crescita a volume è ferma e i margini si riducono per generare battute di cassa. Il Governo intervenga per sostenere il potere d’acquisto degli italiani. E’ necessario agire rapidamente sul cuneo fiscale per alleggerire i costi delle aziende e dare maggiore liquidità ai lavoratori per gli acquisti di prima necessità» così Mario Resca, presidente Confimprese sui dati Istat odierni.