Resca, Confimprese: «Prezzi stabili, necessario sostenere potere d’acquisto delle famiglie»

Milano, 15 marzo 2024 –  «L’inflazione è stabile al +0,8%. Ancora una volta il valore dell’indice generale è fortemente influenzato dal dato degli energetici al -17,3%. L’indice dei prezzi al consumo esclusi gli energetici continua la sua convergenza verso valori ordinari al +2,6% in febbraio contro il +3% di gennaio. Ora si attende che la Bce riduca i tassi d’interesse per fare ripartire l’economia reale e, in vista dei prossimi mesi, è necessario sostenere il potere d’acquisto delle famiglie con i salari fermi da vent’anni» così Mario Resca, presidente Confimprese, sui dati Istat dei prezzi al consumo.