Resca, Confimprese: «Il commercio crolla»

Resca, Confimprese: «Il commercio crolla»

Milano, 5 marzo 2020 – Il commercio è in ginocchio. Dopo il week end in cui i negozi delle catene retail sono rimasti chiusi nei centri commerciali, la situazione è sempre più allarmante.

«Il crollo è impressionante e cresce a ritmi inarrestabili – dichiara Mario Resca, presidente Confimprese -. In Lombardia le nostre imprese stanno perdendo il 50% degli incassi, con punte del 78% nella ristorazione e del 61% nell’abbigliamento e una media Italia del 40 per cento. La situazione è insostenibile. Un plauso alle prime misure varate dal Governo e alle precauzioni di sicurezza prese dalle autorità sanitarie, ma non possiamo più aspettare. Chiediamo che il commercio e in particolare la ristorazione vengano considerati come parte integrante della filiera turistico-ricettiva. Ogni turista in meno nel nostro Paese significa mancati clienti e mancati incassi nei nostri ristoranti, centri commerciali, outlet e vie cittadine».