Resca, Confimprese: «Il Black Friday parte con +50% delle vendite»

Resca, Confimprese: «Il Black Friday parte con +50% delle vendite»

Milano, 29 novembre 2019 – Parte bene il primo giorno di Black Friday, che è ormai spalmato sull’intero week end. L’Osservatorio Confimprese rileva un avvio di giornata con il +50% sul venerdì nero 2018.

«Il Black Friday – spiega Mario Resca, presidente Confimprese – dà ossigeno ai consumi stagnanti. A fronte di un potere d’acquisto analogo agli anni passati, i consumatori ne approfittano per comprare in un giorno che è percepito ormai come un anticipo della stagione natalizia. A settembre e ottobre i retailer hanno venduto poco, ora contano sulla rimonta. Nel comparto fashion, inclusi underwear e calzature, abbiamo registrato +50% con una scontistica dal 20 al 30% sulle collezioni quotidiane e sugli articoli di fine stagione. I prodotti più iconici non sono in vendita per preservare il sell out nel mese di dicembre. Il Black Friday è un appuntamento ormai ineludibile e, benchè i retailer siano costretti a rinunciare alla marginalità, non possono esimersi dal fenomeno: il fenomeno crea traffico nei negozi e contribuisce a incrementare il tasso di conversione dal 24 al 30% con uno scontrino medio da 50 a 80 euro».

Diversa la situazione nel settore libri, dove l’accelerazione principale è sulla categoria extrabook (cartoleria, giocattoli, musica, film), su cui i retailer applicano la leva promozionale fino al 50%, non replicabile sui libri, che sono regolamentati per legge.