Confimprese in Sala Albertini al Corriere della Sera

Per il ciclo Confimprese Incontra, l’appuntamento con Luciano Fontana si è tenuto nella sede del Corriere. Confimprese incassa il sostegno di Via Solferino sulla difesa dell’attuale normativa sulle aperture dei negozi

(Milano, 11 marzo 2019) – Un tuffo nel passato di Sala Albertini al Corriere della Sera – dove generazioni di giornalisti si sono formati apprendendo l’arte dello scrivere – con l’occhio vigile sugli accadimenti del presente. Con queste premesse Luciano Fontana, direttore del Corriere della Sera e Daniele Manca, vice direttore del quotidiano di Via Solferino, hanno accolto una delegazione di associati Confimprese guidati dal presidente Mario Resca per fare il punto, grazie all’osservatorio privilegiato dell’associazione, sui temi caldi del sistema Paese. È presto per fare previsioni sul futuro dell’Italia. Certo gli indici economici segnalano recessione e preoccupazione sul fronte interno degli investimenti e della produzione, ma è necessario aspettare le elezioni europee per capire in quale direzione si muoveranno i partiti di governo. Questo in sintesi il pensiero di Luciano Fontana, che ha condiviso la preoccupazione per il ddl sulla disciplina degli orari di apertura dei negozi. Si teme che la misura possa continuare nell’iter parlamentare ed essere approvata anche prima delle europee.

Fontana ha fatto il punto sulla strada intrapresa dal gruppo Rcs che, con l’arrivo di Urbano Cairo, ha pubblicato finora 11 allegati, e ha presentato i nuovi progetti in corso: il Corriere Milano, che è di gran lunga il dorso più importante del quotidiano, sarà rinnovato nei contenuti, il Corriere Salute sarà scorporato dell’edizione domenicale e tornerà a essere un allegato, il settimanale Sette tornerà in edicola il venerdì sotto un’altra direzione.

Presenti all’incontro: Luciano e Barbara Cimmino, fondatori del gruppo Inticom (Yamamay e Carpisa), Andrea Cipolloni ceo Autogrill Europe, Claudia Cremonini dell’omonimo gruppo Cremonini (Inalca, Roadhouse, Chef Express), Andrea Scozzoli dg Unieuro, Alberto Frausin ad Carlsberg, Fabrizio Paini ceo Lindt, Matteo Percassi di Gruppo Percassi, Paolo Quaini vp Edison, Antonio Giovanetti dg Camst, Francesco Pandolfi neo ceo Thun, Marco Di Giusto ad Cigierre (Old Wide West, America Grafiti), Livio Pettenuzzo ad Scarpe&Scarpe, Fabrizio Carretti ad Permira (fondo di investimento proprietario dei marchi Blackstone e La Piadineria), Kilian Gonzales ad gruppo Equivalenza.