Confimprese Awards: 4 aziende al top del retail

Confimprese Awards: 4 aziende al top del retail

(Milano, 15 maggio 2018) – Durante l’assemblea generale sono stati assegnati i premi Confimprese Awards alle aziende che hanno contribuito alla crescita del sistema italiano grazie a una visione strategica orientata all’innovazione verso il cliente.

Le 4 categorie relative ai premi sono state scelte sulla base di criteri di crescita e sviluppo analizzati da una giuria composta da Luciano Fontana, direttore Corriere della Sera, Maurizio Borletti ad Grandi Stazioni, Fulvio Matteoni presidente Decathlon, Luca Manzoni, responsabile corporate Banco BPM, Donato Iacovone ad EY, Josè Maria Robles general manager Sonae Sierra e Mario Resca presidente Confimprese.

A Enel, il colosso dell’energia che all’attivo ha 846 punti vendita, è andato il fast growing retailer per il maggior numero di punti vendita aperti nel 2017: 220 con una crescita del 28% vs 2016. Una menzione speciale a Thun per il numero di punti vendita aperti nel 2017, pari a 34, con una percentuale di crescita della rete del 29%.

La Feltrinelli si è aggiudicata la campagna marketing dell’anno grazie a un lungometraggio culturale e promozionale capace di suscitare forti emozioni, che ha raggiunto oltre 4,5 milioni di clienti attraverso tutti i canali media.

Assegnato a Il Centro il premio real estate, riconosciuto come centro commerciale d’eccellenza tripla A (oltre 60mila mq, 100 punti vendita, presenza di un’ancora food e non food, oltre 8,5 milioni di visitatori l’anno). Nel giudizio dei retailer associati eccelle per merchandising mix, attività di marketing, food court e innovazione tecnologica.

Una menzione speciale per new premium foreign retailer per Wagamama, l’azienda inglese con oltre 190 punti vendita in 22 Paesi entrata nel mercato italiano nel 2017. Ad oggi aperti in Italia 2 punti vendita: Orio Center (Bergamo) e Aeroporto Malpensa (Terminal 1).