Talent Management: la chiave per acquisire i migliori talenti nella tua azienda retail

La gestione del talento in azienda non è un approccio del tutto nuovo. Se fino a qualche anno fa era considerato una responsabilità relegata al solo dipartimento del personale, ora è una funzione organizzativa che viene presa molto più sul serio

Talent Management definizione

Esistono una moltitudine di definizioni per il Talent Management, termine utilizzato dalla leadership aziendale di tutto il mondo. In una visione di più ampio respiro, il Development Dimensions International definisce la gestione del talento come un “processo mission-critical” che garantisce alle organizzazioni la quantità e la qualità delle persone in grado di soddisfare le loro priorità aziendali attuali e future. Questo processo copre tutti gli aspetti chiave del cosiddetto “ciclo di vita” del singolo dipendente: selezione, sviluppo, successione e gestione delle prestazioni.

Che differenza c’è tra Talent Acquisition e Talent Recruitment?

Nelle Risorse Umane molti recruiter tendono a considerare Talent Acquisition e Talent Recruitment come sinonimi; in realtà esiste una differenza notevole. Per comprenderne le diversità possiamo fare un paragone tra un’azione a breve termine e una pianificazione a lungo termine. Se da una parte il Talent Recruiting tende a essere tattico, il Talent Acquisition ha una visione più strategica.

La consapevolezza di questa differenza è fondamentale per il recruiter in quanto potrà acquisire le basi di una visione strategica, migliorando di conseguenza la pianificazione generale di reclutamento.

Talent Acquisition e Talent Recruitment: approcci differenti per il recruiter

Gli approcci necessari per le attività di Talent Recruiting e di Talent Acquisition sono differenti. Per il Talent Recruiting può rendersi opportuno un approccio “più aggressivo” con il fine di coprire una posizione nel minore tempo possibile. Nella Talent Acquisition, invece, è fondamentale un approccio “più riflessivo” per un processo più efficiente. Trattandosi di un’attività strategica, l’obiettivo non è solo la gestione di una necessità temporanea a livello di personale, ma realizzare le basi per rendere l’azienda in grado di ricoprire posizioni critiche nel futuro senza troppe difficoltà.

La Talent Acquisition è davvero necessaria?

Precisiamo che il Talent Recruiting è un sottoinsieme della Talent Acquisition e comprende attività di ricerca, screening, colloqui, selezione e assunzione. Di conseguenza non è possibile parlare di Talent Acquisition senza parlare di Recruiting; dall’altra parte in un’azienda può esserci benissimo il Talent Recruiting senza una vera e propria strategia di Talent Acquisition.

Detto ciò è importante sottolineare che nei mercati più competitivi, come il Retail, non è possibile prescindere da una strategia di Talent Acquisition. Questo per non incorrere in uno spreco di tempo e risorse. Per vincere nella cosiddetta “guerra dei talenti” è necessario avere alla base una strategia chiara e linee guida ben definite.

Conclusioni

Le organizzazioni sono consapevoli dell’importanza di accogliere i migliori talenti per avere successo nell’economia globale iper-competitiva e sempre più complessa. Insieme alla comprensione della necessità di assumere, sviluppare e trattenere persone di talento, le organizzazioni sanno di dover gestire il talento come risorsa critica per ottenere i migliori risultati possibili.

Una visione strategica può portare a notevoli risparmi di risorse e rappresentare il primo passo per l’impostazione di un strategia di Talent Acquisition opportuna e attività di Talent Recruiting allineate.

Talent Management. Le best practice per un’efficace gestione dei talenti

Talent Management. Le best practice per un’efficace gestione dei talenti

Scarica l'eBook