WINELIVERY IL VINO IN 30 MINUTI A CASA TUA

Winelivery è una delle principali promesse tra le startup italiane, nata a Milano nel 2016 è ora presente anche a Bologna, Torino, Bergamo e Firenze grazie alla collaborazione con Signorvino catena del gruppo Calzedonia presente nel settore wine. La startup prevede di espandersi velocemente in altre città italiane, grazie anche allo sviluppo del franchising e successivamente di affacciarsi sul mercato europeo, l'obiettivo è di arrivare a circa 25 città entro il 2021.

Il punto di forza dell'azienda è la consegna a domicilio in 30 minuti di vini e altri alcolici, garantendo al cliente un'ampia scelta di prodotti presenti nel suo catalogo e visibile tramite l'App proprietaria il sito web.

La velocità della consegna è garantita dalla presenza "fisica" di negozi proprietari o in franchising, che permette di offrire un servizio veloce al cliente, quindi possiamo considerarla una realtà che sposa appieno la multicanalità, con una forte presenza sia fisica, con negozi di proprietà, che online
tramite il sito e l'app.

Winelivery si inserisce in un mercato del vino in crescita, competendo in un'arena ancora poco presidiata come quella del delivery e che vede oggi in Tannico il leader di mercato con un fatturato nel 2017 di circa 11 milioni di euro e la presenza di altri competitor di minori dimensioni come
Vino75, Callmewine, Trovino ed altri.

La startup fondata da Andrea Antinori e Francesco Magro, ha raccolto circa 1,7 milioni di euro attraverso il crowdfunding e conta oggi oltre 450 soci che si sono aggiunti ai fondatori, questa modalità di finanziamente sta garantendo al mondo startup importanti risorse per espandersi e competere nei mercati.

Massimiliano La Rocca - B3innovation